partners

 

         L’Ufficio Parchi e Tutela della Biodiversità della Regione Puglia, incardinato nel Servizio Assetto del Territorio, opera per la conservazione della natura ed è continuamente attivo per la promozione di attività compatibili con la sua tutela, mettendo in atto tutte quelle attività che stimolano la partecipazione collettiva e cosciente nella gestione dell’ambiente.L’individuazione di Siti di Importanza Comunitaria e delle Zone di Protezione Speciale, l’attivazione e il monitoraggio della procedura per la salvaguardia dei valori presenti nei siti Natura, l’istituzione e la tutela delle Aree Naturali Protette Regionali, sono i principali servizi svolti.Regione Puglia – Ufficio Parchi e Tutela della BiodiversitàVia Gentile 5270126 – BariTel 080.540.43.63 Fax 080.540.43.00e-mail: ufficio.parchi@regione.puglia.it
       Struttura tecnica della regione, con funzioni di indirizzo, programmazione e coordinamento, è l’Osservatorio faunistico regionale. Le finalità prioritarie dell’Osservatorio sono: il coordinamento di tutte le attività degli Osservatori faunistici provinciali; raccolta di tutti i dati del territorio e della fauna selvatica e censimento; attività di sperimentazione ai fini di un miglioramento dell’habitat, per opportuni interventi agricoli per l’alimentazione della fauna selvatica sia stanziale che migratoria. Nella struttura dell’Osservatorio faunistico regionale opera il Centro recupero regionale fauna selvatica in difficoltà.Regione Puglia – Osservatorio FaunisticoVia Generale Michele Palmiotti 4370020 Bitetto – BariTel. 080.992.43.88e-mail: osservatorio.faunistico@regione.puglia.it
  L’Orto Botanicodell’Università degli Studi di Bari è di recente istituzione avendo visto la luce solo nel 1955. La prima area era molto limitata per cui nel 1964 si ebbe il raddoppio della superficie dell’Orto sino a 10.000 mq. La nuova area fu organizzata secondo il sistema ecologico dando priorità alla flora regionale. Un piccolo settore venne riservato alle piante officinali mentre una serra doveva accogliere un certo numero di entità esotiche. Un ampio idrofitario ospita la flora acquatica pugliese. Nel 1964 l’Orto botanico confluisce nell’Istituto Ortobotanico che nel 2000 diviene struttura autonoma museale dell’Università di degli Studi di Bari, denominata Museo Orto Botanico.Museo Orto BotanicoEdificio Botanico del Campus universitarioVia E. Orabona, 4 – 70126 BariTel. 080.544.21.52 -21.53 Fax 080.544.21.48

Il Parco Nazionale dell’Alta Murgia, istituito nel 2004, è un’area naturale protetta situata in Puglia, si estende nella provincia di Barletta-Andria-Trani e nella provincia di Bari, sulla parte più elevata dell’Altopiano delle Murge di Nord-Ovest. Il parco ha un’estensione di 67.739 ettari. Nel parco cresco piante o arbusti ad interesse alimentare, come il cardoncello e la mora, sono molto diffuse le specie di erba bassa e media. Numerosissime specie di uccelli sono presenti nel parco, soprattutto di rapaci.Via Firenze, 1070024 Gravina in Puglia -BariTel. 080.326.22.68 Fax 080.326.17.67e.mail: info@parcoaltamurgia.it
 
Il Parco regionale della Terra delle Gravineè stato istituito il 20 dicembre 2005 con L.R. n. 18. Esso si estende sul territorio di 13 Comuni della Provincia di Taranto e di un Comune della Provincia di Brindisi, per un totale di circa 28.000 ettari. Le gravine sono profonde gole rocciose di origine carsica, che partono dall’altipiano murgiano e si dirigono verso il mare, memoria di antichi fiumi che oggi si riformano solo occasionalmente, dopo abbondanti piogge. Le consistenti altezze e le notevoli pendenze dei versanti delle gravine, nonché il loro particolare microclima, hanno permesso nel tempo la conservazione di habitat straordinariamente ricchi, sia come flora che come fauna e microfauna.Sede Legale: Via Anfiteatro, 4Sede operativa: Via Lago di Bolsena, 274121 Taranto
  Il Comune di Gravina in Pugliaospita la sede del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, avendo un’estensione nel parco di 9.949,5 ettari.Presso il vivaio comunale di Gravina in Puglia sono state svolte prove di coltivazione ex situ prevalentemente in serra fredda.Via Vittorio Veneto, 1270024 Gravina In Puglia – BariTel. 080.325.91.11