I risultati di Grastepp raccontati agli alunni delle scuole medie di Gravina e Laterza

Grande interesse ha avuto la presentazione dei risultati delle azioni nel Progetto Grastepp – Tra gravine e steppe, riguardante la conservazione e moltiplicazione delle entità vegetali endemiche e minacciate e la conservazione della specie prioritaria lanario (falco biarmicus feldeggii) ed altre specie di rapaci, in particolare capovaccaio (neophron percnopterus).

L’attività di divulgazione si è svolta il 4 giugno 2013 presso la scuola media “Don Montemurro” di Gravina in Puglia (Ba) e il 5 giugno 2013 presso la scuola media “Dante Alighieri” di Laterza (Ta).

Gli interventi di inquadramento dei progetto e dei risultati sono stati  tenuti dalla dott.ssa Francesca Mantino del Museo Orto Botanico e del prof. Vincenzo Costantini dell’Osservatorio Faunistico della Regione Puglia.

Gli alunni si sono mostratati molto interessati alle tematiche legate alla salvaguardia delle biodiversità nelle aree protette delle proprie città.